I risultati restituiti alla nostra scuola e relativi alle Prove Invalsi 2016 sono più che confortanti e mantengono il miglioramento registratosi a partire dall’anno 2013 soprattutto nel settore tecnico ec. Nella somministrazione delle Prove Invalsi 2016 sono state indicate due classi campione (sezione A AFM e sezione B CAT) con la presenza di somministratori esterni. Si può facilmente notare, dagli schemi proposti, che la media dei risultati si attesta a valori buoni dopo che, negli anni scolatici precedenti, era stata leggermente penalizzata dalle “performance volutamente negative” di un paio di classi, che avevano deciso di boicottare tutto il meccanismo delle Prove Invalsi, nonostante insistenti richiami alla possibilità che questo potesse incidere, in tal modo, nei risultati generali dell’Istituto.

A tal proposito sono stati svolti in maniera più incisiva gli interventi esplicativi rivolti alle classi seconde prima delle Prove Invalsi 2016, illustrando ogni punto della restituzione dei dati e della loro importanza per l’Istituto intero piuttosto che per il singolo studente

Sicuramente positivo è stato il coinvolgimento diretto dei docenti di Italiano e Matematica delle singole classi in un progetto inserito nel Piano di Miglioramento che ha previsto l’acquisto di un software specifico denominato “Aula 01” per la somministrazione e correzione informatizzata delle prove, contenente anche strategie di autocorrezione e approfondimento disciplinare da parte degli studenti con l’utilizzo della cosiddetta “didattica dell’errore”, molto motivante e utile per potenziare, attraverso opportuni approfondimenti, le conoscenze e le competenze richieste dalle prove INVALSI. E’ stata altresì attivata  una formazione specifica dei docenti per l’utilizzo del software e per approfondimenti sulla strutturazione delle prove Invalsi.

Gli studenti delle classi seconde hanno potuto eseguire esercitazioni specifiche anche di pomeriggio Anche nella fase di somministrazione delle prove sono state messe in atto con maggior rigore le stesse modalità previste per le classi campione, ottenendo come risultato un abbattimento del valore di cheating, cioè l’insieme di anomalie che alterano gli esiti della prova. Da tutto il materiale restituito alla scuola, sono stati estratti i prospetti più significativi.

Nella lettura dei risultati occorre tener presente che le frecce rivolte verso l’alto e verso il basso indicano una differenza rispettivamente positiva e negativa statisticamente significativa, ossia con una probabilità superiore al 95% di verificarsi anche nella popolazione e non solo nel campione. Le frecce orizzontali indicano, invece, una differenza positiva o negativa statisticamente non significativa.

L’ESCS è l’indice di status socio-economico-culturale e misura il livello del background dello studente, considerando principalmente il titolo di studio dei genitori, la loro situazione occupazionale e la disponibilità di risorse economiche. L’indice è calcolato rispetto al risultato medio delle 200 scuole con background più simile alla scuola considerata: il valore numerico riportato nella terza colonna con segno + davanti indica, quindi, un positivo distacco rispetto alle 200 scuole simili prese in considerazione.

All’interno delle singole classi o dell’intera scuola, in base ai dati globali delle prove di Italiano e Matematica, vengono definiti diversi livelli, all’interno dei quali si collocano gli studenti:

  • Livello 1 -2: punteggio uguale o minore al 95% della media nazionale
  • Livello 3: punteggio maggiore del 95% della media nazionale.
  • Livello 4 -5: punteggio maggiore del 110% della media nazionale.

Da essi si evince un ulteriore dato che caratterizza l’Istituto, cioè l’elevata percentuale di studenti con un background socio-economico medio-alto, il che presuppone un atteggiamento delle famiglie sicuramente proiettato a credere ed investire nel processo di crescita intellettuale del proprio figlio, nel proseguimento del percorso scolastico.

                                                                           Tecnici

 

Punteggi Generali

 

TAVOLA 1A  ITALIANO

Classi/Istituto

Media del punteggio percentuale

 

Percentuale di partecipazione alla prova di ItalianoEsiti degli studenti nella stessa scala del rapporto nazionale Differenza nei risultati rispetto a classi/scuole con background familiare simile Punteggio Abruzzo (48,1) Punteggio Sud (48,0)

Punteggio Italia (54,0)

PETD010008

55,585,5191,23,4 ↑ ↑ ↑

TAVOLA 1B  MATEMATICA

Classi/Istituto

Media del punteggio percentuale

 

Percentuale di partecipazione alla prova di Matematica 

Esiti degli studenti nella stessa scala del rapporto nazionale

 

Differenza nei risultati rispetto a classi/scuole con background familiare simile

Punteggio Abruzzo (32,4)

Punteggio Sud (32,8)

Punteggio Italia (40,2)

PETD010008

45,785,5185,43,7 ↑ ↑ ↑
  • Nella prima colonna è riportata la percentuale di risposte corrette della scuola nel suo complesso.
  • Nella seconda colonna è riportata la percentuale di partecipazione alla prova: E’ calcolata mettendo a rapporto il numero di alunni che hanno effettivamente sostenuto la prova standard ed il numero di alunni che avrebbero dovuto sostenerla (in base alle informazioni fornite dalla segreteria in fase di iscrizione).
  • Nella terza colonna, i risultati delle prove, sono riportati, non solo in termini percentuale di risposte corrette, ma anche su una scala secondo la quale il punteggio della media nazionale, sia in italiano che in matematica, è stato posto pari a 200.
  • Nella quarta colonna è riportata la differenza tra il punteggio della scuola e il punteggio ottenuto dalla scuola del campione statistico, le cui condizioni socio-economico-culturali sono simili: valori negativi stanno a indicare che la scuola ha avuto una percentuale di risposte correte inferiore: viceversa, valori positivi indicano che la scuola ha ottenuto una percentuale di risposte corrette superiore.
  • Nella quinta, sesta e settima colonna sono riportati i valori di riferimento relativi ad ABRUZZO SUD e ITALIA.

Distribuzione degli studenti per livelli di apprendimento

ITALIANO

       Istituto/Dettaglio territoriale

Percentuale studenti livello 1Percentuale studenti livello 2Percentuale studenti livello 3Percentuale studenti livello 4

Percentuale studenti livello 5

PETD01000816,4%19,1%20,2%26,2%18,0%
Abruzzo30,6%30,9%16,3%10,8%11,5%
Sud30,8%27,1%18,5%12,8%10,8%
Italia20,2%21,3%19,4%18,8%20,4%

MATEMATICA

Istituto/Dettaglio territoriale

Percentuale studenti livello 1Percentuale studenti livello 2Percentuale studenti livello 3Percentuale studenti livello 4

Percentuale studenti livello 5

PETD01000818,6%15,9%14,8%8,2%42,6%
Abruzzo51,8%15,3%9,0%11,4%12,5%
Sud53,2%12,9%7,2%10,0%16,7%
Italia38,7%13,1%8,0%11,2%29,0%

Sulla base della media dei risultati nazionali, l’INVALSI ha definito cinque livelli di apprendimento: il livello 1 rappresenta il livello più basso, mentre il livello 5 il più alto.

Livello 1: punteggio minore o uguale al 75% della media nazionale.

Livello 2: punteggio compreso tra il 75% ed il 95% della media nazionale.

Livello 3: punteggio compreso tra il 95% ed 110% della media nazionale.

Livello 4: punteggio compreso tra il 110% ed il 125% della media nazionale.

Livello 5: punteggio maggiore del 125% della media nazionale.

 

 

Istituzione scolastica nel suo complesso

 Andamento negli ultimi anni scolastici

 

ITALIANO

Anno scolastico

Classi/IstitutoMedia del punteggio percentuale

 

Esiti degli studenti nella stessa scala del rapporto nazionale Differenza nei risultati rispetto a classi/scuole con background familiare simile Background familiare mediano degli studenti Punteggio Abruzzo Punteggio Sud

Punteggio Italia

2013-14PETD01000858,8177,5-2,6medio-basso  ↔ ↓
2014-15PETD01000849,8183,5-0,4medio-basso  ↔ ↓
2015-16PETD01000855,5191,2-2,1medio-alto  ↔ ↓

MATEMATICA

Anno scolastico

Classi/IstitutoMedia del punteggio percentuale

 

Esiti degli studenti nella stessa scala del rapporto nazionale Differenza nei risultati rispetto a classi/scuole con background familiare simile Background familiare mediano degli studenti Punteggio Abruzzo Punteggio Sud

Punteggio Italia

2013-14PETD01000841,8159,0-3,7medio-basso  ↓ ↓
2014-15PETD01000839,0174,0-2,7medio-basso  ↔ ↔
2015-16PETD01000845,7185,4+3,3medio-alto  ↑ ↑

CONFRONTO TRA IL PUNTEGGIO OSSERVATO DELL’ISTITUZIONE SCOLASTICA E IL PUNTEGGIO DELLA REGIONE ABRUZZO

ITALIANO

Italiano

MATEMATICA

Matematica



Sezioni