ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

 

L’al­ter­nan­za scuo­la-la­vo­ro da anni as­si­cu­ra agli stu­den­ti del­le scuo­la su­pe­rio­ri l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro. La co­sid­det­ta leg­ge “La Buo­na Scuo­la” (leg­ge 107/2015) ne ha po­ten­zia­to l’ap­pli­ca­zio­ne in­se­ren­do or­ga­ni­ca­men­te que­sta stra­te­gia di­dat­ti­ca nel­l’of­fer­ta for­ma­ti­va di tut­ti gli in­di­riz­zi di stu­dio del­la scuo­la se­con­da­ria di se­con­do gra­do come par­te in­te­gran­te dei per­cor­si di istru­zio­ne. L’al­ter­nan­za scuo­la-la­vo­ro am­plia le pos­si­bi­li­tà da par­te de­gli stu­den­ti di av­vi­ci­nar­si agli stru­men­ti, alle com­pe­ten­ze e alle co­no­scen­ze pro­prie del mon­do del la­vo­ro.

L’Istituto Acerbo è sto­ri­ca­men­te tra gli isti­tu­ti più im­pe­gna­ti nel ga­ran­ti­re per­cor­si di que­sto tipo ai pro­pri stu­den­ti. An­che que­st’an­no il pro­gram­ma mes­so a pun­to dal­la scuo­la pre­ve­de vi­si­te gui­da­te, sta­ge di os­ser­va­zio­ne, in­con­tri con fi­gu­re pro­fes­sio­na­li, in­ter­vi­ste ad esper­ti azien­da­li, si­mu­la­zio­ne d’im­pre­sa, corsi di formazione sulla sicurezza, corsi di formazione professionalizzanti e propedeutici all’in­se­ri­men­to in azien­da, tirocini in azienda, rea­liz­za­zio­ne di pro­get­ti curriculari mirati allo sviluppo di figure professionali più vicine alle richieste del mondo del lavoro e del territorio.

Dall’anno scolastico 2015/2016 le attività sono state organizzate su un percorso triennale tale da assicurare progressivamente lo sviluppo di competenze trasversali e tecnico-professionali.

Anche per il corrente anno scolastico 2016/2017 le attività si articoleranno secondo il piano triennale inserito nel PTOF e tale da garantire almeno 400 ore di Alternanza a tutti gli studenti a conclusione del loro percorso di studi.

Il processo formativo è perfettamente inserito all’interno dei percorsi curriculari, secondo un modello di alternanza capace di costruire un raccordo stretto e cooperativo tra la scuola e il mondo del lavoro.

 

Clas­si ter­ze

Le clas­­si ter­ze realizzeranno progetti reali di impresa in ambiente simulato sviluppando competenze imprenditoriali e digitali. La piattaforma dell’Impresa Formativa Simulata (IFS) consente di gestire tutte le operazioni tipiche del creare e fare impresa: dallo start-up alla commercializzazione dei propri prodotti e servizi. A que­sto per­cor­so sa­ran­no de­di­ca­te 150 ore di for­ma­zio­ne curriculari che prevedono:

  • attività di didattica curriculare: dall’analisi del territorio allo start-up e gestione dell’impresa simulata (90 ore)
  • laboratori sul Simulatore IFSCONFAO (32 ore)
  • laboratori di orientamento al lavoro: autoimprenditorialità, il colloquio e l’assessment, gli strumenti di marketing, definizione dell’obiettivo professionale (12 ore)
  • corso di formazione sulla sicurezza generale (4 ore)
  • incontro con l’imprenditore/impresa madrina (4 ore)
  • stage per l’intera giornata presso l’azienda madrina (8 ore)

Altre attività possono essere organizzate dai singoli Consigli di Classe come le visite presso gli Enti Istituzionali come il Comune, la Camera di Commercio, l’Agenzia delle Entrate.

 

Clas­si quar­te

Per le clas­si quar­te, il percorso prevede la prosecuzione delle attività dell’Impresa Formativa Simulata (IFS) sul Simulatore IFSCONFAO.

I ragazzi di quarta attiveranno la commercializzazione dei propri prodotti e/o servizi sul mercato virtuale della piattaforma Confao sviluppando conoscenze e competenze legate all’e-commerce e al web marketing.

Nella quarta classe viene inserito il TIROCINIO come esperienza concreta vissuta in aziende, enti e studi professionali del territorio. Il tirocinio consentirà di arricchire il curriculum dello studente che potrà tra­sfe­ri­re le com­pe­ten­ze ac­qui­si­te a scuo­la in un con­te­sto la­vo­ra­ti­vo reale.

Alla formazione curriculare d’aula verrà affiancata una formazione mirata e tesa a favorire l’ingresso dello studente nella realtà operativa dell’azienda, ente o studio professionale ospitante e pertinente con l’indirizzo di studi frequentato dal tirocinante.

In particolare il percorso formativo personalizzato prevede:

  • corsi di formazione propedeutici all’ingresso in azienda (20 ore)
  • corso di formazione sulla sicurezza specifica (4 ore)
  • tirocinio in azienda (140 ore)

Altre attività possono essere organizzate dai singoli Consigli di Classe come la partecipazione ad Eventi, Conferenze e Manifestazioni in convenzione con Enti e Associazioni di categoria nonchè  visite aziendali.

Clas­si quin­te

Per le clas­si quin­te sono pre­vi­ste attività di consolidamento delle competenze professionali e trasversali nelle modalità di stage in azienda, laboratori di IFS, la­bo­ra­to­ri di orien­ta­men­to al la­vo­ro, da rea­liz­zar­si in col­la­bo­ra­zio­ne con la Pro­vin­cia di Pe­sca­ra-Set­to­re Po­li­ti­che del La­vo­ro e con Agenzie e Isti­tu­zio­ni che si oc­cu­pa­no di orien­ta­men­to al la­vo­ro. L’idea progettuale del nostro Istituto assicura formazione in Alternanza Scuola Lavoro per 380 ore alla fine del secondo biennio. L’impegno formativo nel quinto anno dipenderà dal percorso personale che lo studente avrà compiuto a conclusione del secondo biennio (terza e quarta classe) e teso a definire il PORTFOLIO di ogni studente in alternanza.

Per favorire il successivo inserimento nel mondo del lavoro, la presenza a scuola di un UFFICIO PLACEMENT, garantirà ai diplomandi attività di orientamento attraverso interventi diretti a gruppi omogenei e prevedendo, qualora fossero necessarie, azioni di counseling individuale.