Il Diplomato nell’indirizzo “Costruzioni, Ambiente e Territorio”:

  • ha competenze nel campo dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni, nell’impiego degli strumenti per il rilievo, nell’uso dei mezzi informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo, nella valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici esistenti nel territorio e l’utilizzo ottimale delle risorse ambientali;
  • possiede competenze grafiche e progettuali in campo edilizio, nell’organizzazione del cantiere, nella gestione degli impianti e nel rilievo topografico;
  • ha competenze nella stima dei terreni, di fabbricati e delle altre componenti del territorio, nonché dei diritti reali che li riguardano, comprese le operazioni catastali;
  • ha competenze relative all’amministrazione degli immobili.

Sbocchi Professionali

  • Esercizio libera professione
  • Impiego nelle amministrazioni pubbliche e nelle imprese edili
  • Possibilità di partecipare a concorsi

Proseguimento degli studi

Tutte le facoltà universitarie e, in maniera più specifica, le facoltà di Architettura, di Ingegneria, di Disegno Industriale, di Pianificazione Territoriale ed Urbanistica, di Storia e Conservazione dei Beni Architettonici, di Economia Ambientale.

Articolazioni

Quadro orario

DisciplineORE
1° Biennio2° Biennio5° Anno
Lingua e letteratura italiana44444
Lingua inglese33333
Storia22222
Matematica44333
Diritto ed economia22
Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia)22
Scienze motorie e sportive22222
Religione cattolica o attività alternative11111
Scienze integrate (Fisica)33
Scienze integrate (Chimica)33
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica33
Tecnologie informatiche3
Scienze e tecnologie applicate3
Complementi di matematica11
Gestione del cantiere e
sicurezza dell’ambiente di lavoro
222
Progettazione, Costruzione e Impianti767
Geopedologia, Economia ed Estimo344
Topografia444
Totale complessivo ore settimanali3232323232