Circolare num. 97 del 15/04/2015

In relazione alla seconda prova degli esami di Stato, vi informo che in occasione del recente incontro di formazione  svoltosi presso l’Istituto Alessandrini, sono state acquisite dai numerosi docenti dell’Acerbo, che hanno partecipato, alcune informazioni che vi riassumo per vostra riflessione e conoscenza.

La seconda prova sarà costituita da due parti:  la prima consistente in un quesito probabilmente  simile a quelli tradizionali, la seconda da una serie di domande. Gli alunni dovranno rispondere ad alcune di queste domande (probabilmente tre), e comunque potranno decidere quali risposte debbano essere valutate dagli esaminatori.

È evidente che le abituali griglie di valutazione presenti nel DOFO andranno riviste sicuramente in sede d’esame per dare opportuno “peso” alle due parti del compito.

Purtroppo il Ministero ancora non fornisce dei modelli di seconda prova (le promette per fine aprile)  e sarà difficile prima di averne preso visione individuare le presunte novità.

Per ora non abbiamo spostato la data della simulazione prevista per  il 28 aprile, sperando di avere prima di allora maggiori informazioni, ma  se sarà necessario la sposteremo.

Per avere un’idea di quanto è stato detto nel corso dell’incontro, vi invito a consultare il sito dell’USR Piemonte www.istruzionepiemonte.it, alla sezione “SECONDA PROVA”,  presente sulla destra,  dove sono visibili  brevi slides e alcune simulazioni di seconde prove, comprensive anche di griglie di valutazione, elaborate da un gruppo di studio che fa riferimento agli ispettori ministeriali che elaboreranno le prove quest’anno.

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Annateresa Rocchi

  Circolare N. 97 Del 15 04 2015 – Seconda Prova Esami Di Stato